Massa e crisi dell’appartenenza

Massa e crisi dell’appartenenza

  • €14,99
    Prezzo unitario per 
Imposte incluse.


Autore: AA.VV
Editore: Durango Edizioni
Lingua: Italiano
Isbn: 9788899476564
Pubblicazione: 17/12/2021
Categorie: 
Sinossi:
Stati Uniti. Gennaio 2021. Una folla di migliaia di persone assalta il Campidoglio. Persone scatenate, impazzite, esaltate. Bandiere confederate si confondono con emblemi nazisti. Italia. Autunno 2021. Una folla composita, in una spirale di crescente esaltazione, manipolata da organizzazioni neofasciste, assalta la sede della CGIL al grido di libertà.

Com’è possibile che un individuo, in una folla anonima e irresponsabile, arrivi a provare un senso di impunità e di onnipotenza che lo porta ad agire istinti altrimenti tenuti a freno?

Com’è possibile che far parte di una folla offra una sensazione di onnipotenza, di rassicurazione, di protezione, di impunità?



Fake-news, social network, mondi digitali, intolleranze e violenza, caduta dei legami sociali, populismi, sovranismi e derive autoritarie

dicono dell'utilità, e forse dell'urgenza, di questo libro collettivo di attualizzazione di un'opera che è stata pietra miliare, anche in chiave critica, della formazione di intere generazioni di donne e di uomini in tutto il mondo.


Pagine 159
Formato BN Carta Crema 115x190 - Copertina opaca
Peso 134 gr.

Ti consigliamo anche